CONDENSA Finestra

Avere condensa sui vetri è una vera seccatura.

Sono d’accordo con te. 🙁

Oltre a non permetterti di vedere fuori casa ti costringe ad asciugarli periodicamente.

Ma il problema poco dopo si ripresenta.

Potresti sicuramente dedicare il tuo tempo in miglior modo.

Devi sapere che

  • la condensa cammina a braccetto con la muffa
  • te la ritrovi spesso dentro casa, soprattutto in camera da letto.

Cosa puoi fare?

Oggi ti insegno alcuni TRUCCHI per porvi rimedio.

Senza spendere 1 €uro.

Se nono a risolvere definitivamente il problema, ti aiuterà a ridurlo di molto.

Per farlo è indispensabile andare per gradi.

In 5 SEMPLICI STEP.

Perché tu possa capire bene dove sta il problema.

Prima di cercare di risolverlo.

0
Approfonditi Consigli

Vedremo quindi assieme

  1. Cos’è la condensa e perché sui vetri

  2. Perché si forma la Muffa

  3. Muffa in camera da letto

  4. Condensa finestre rimedi

  5. Conclusioni

Seguimi, alla fine ti sarà tutto chiaro! 🙂

01 COS’È LA CONDENSA

L’umidità è la quantità di vapore acqueo presente nell’aria.

Non deve essere

  1. ne troppo bassa (secchezza vie respiratorie, rischi di infiammazioni)
  2. ne troppo alta (sensazione di troppo caldo o troppo freddo, sudorazione, problemi alle articolazioni)

Il problema sorge principalmente nel caso di elevata umidità.

Quando l’aria si trasforma, passa allo stato liquido.

Diventa cioè condensa.

Questo accade perché l’aria, calda e molto umida, entra in contatto con una superficie più fredda (vetro, piastrelle, davanzale in marmo, parete).

La condensa la noterai

  • sui vetri delle finestre della cucina (quando stai cucinando)
  • oppure sui vetri e sulle piastrelle in bagno (durante la doccia)

In Inverno la situazione peggiora ulteriormente fino a ritrovarti tutte le finestre con i vetri appannati.

Condensa sui Vetri

02 PERCHÉ SI FORMA LA MUFFA

La cosa più importante che devi tenere a mente, è che la condensa diventa il posto ideale dove crescono le muffe!

E’ il terreno fertile dove la muffa, un vero e proprio fungo, può svilupparsi.

Ci preoccupiamo di solito della formazione di muffa perché è antiestetica, è brutta da vedere.

La muffa però oltre ad essere appiccicata sui muri è anche presente nell’aria.

La stai respirando ma non te ne accorgi.

Non sto ad elencare i danni provocati al tuo organismo dalle muffe.

Non è il mio compito.

Quello che devo dirti pero è che condensa e muffe, dentro casa tua, NON ci devono stare !

03 MUFFA IN CAMERA DA LETTO

Ora sai

  • cos’è la condensa
  • come si forma
  • perché e la causa delle muffe dentro casa tua

E’ molto probabile che la stanza maggiormente intaccata dalle muffe siano le tue camere.

In particolare la camera matrimoniale.

Il motivo c’è e te lo spiego subito.

Condensa Finestre

Prova a pensare.

Due persone, dentro una stanza chiusa, per almeno 8 ore.

Che emettono continuamente umidità, attraverso la respirazione.

L’umidità dell’aria cresce velocemente.

Le conseguenze già le intuirai.

Anche in bagno, soprattutto durante una doccia, l’umidità aumenta di molto.

Ma si tratta di un tempo limitato.

E spesso alla fine, spalanchi la finestra.

Facendo scendere drasticamente la percentuale di umidità.

Ti faccio vedere ora un grafico.

Ho effettuato la misurazione dell’umidità presente nell’aria.

All’interno dell’abitazione di un mio cliente.

Il rilievo è durato 24 ore per ogni stanza.

Per capire l’andamento durante un’intera giornata.

Noterai il picchio nel grafico.

E’ la camera da letto dove di notte l’umidità raggiunge il 70%!

Adesso capisci perché in quella stanza c’era della muffa.

condensa dalle finestre

04CONDENSA FINESTRE RIMEDI

Per ridurre la condensa dentro casa tua e, di conseguenza anche la muffa, ti insegno oggi 2 TRUCCHI.

Trucco #1: AUMENTA LA TEMPERATURA

Per farla semplice, devi sapere che

  • più l’aria è calda,
  • più acqua riesce a contenere al suo interno

Prima che si trasformi in condensa.

Alzare la temperatura dentro casa riduce la formazione di condensa!

Dovrai quindi alzare, di qualche grado, il termostato del tuo impianto di riscaldamento.

O mettere più legna nella stufa.

condensa finestre rimedi

Trucco #1: AREARE I LOCALI

E’ importantissimo areare costantemente i locali.

In particolare quelli più a rischio come

  • Camera da letto
  • Bagno
  • Cucina

Lo puoi fare utilizzando correttamente i tuoi serramenti.

Vediamo come farlo, a seconda della stagione, ovvero

  • se primavera/estate (periodo caldo)
  • oppure autunno/inverno (periodo freddo)

PERIODO ESTIVO

Durante il periodo estivo la temperatura esterna è molto elevata.

Ti consiglio di tenere chiuse le finestre sul lato soleggiato.

Magari con gli scuri/avvolgibili socchiusi per impedire il surriscaldamento da irraggiamento.

Lascia invece le finestre a nord/ovest aperte in posizione di ventilazione (a ribalta se esistente).

Soprattutto se la casa è ben isolata, i muri manterranno una bassa temperatura.

Aiutando a mantenere fresco l’ambiente.

Alla SERA, quando il sole sarà tramontato (meglio ancora se prima di coricarti), ti consiglio di spalancare alcune finestre per 10-15 minuti.

Possibilmente in posizione opposta fra loro.

Per creare un po di corrente d’aria.

Potrai così immettere aria nuova e fresca e permetterai anche ai muri di rinfrescarsi ( non è una battuta ! ). 🙂

SERA 15min

Durante la NOTTE potrai lasciare alcune finestre in posizione di ventilazione (a ribalta).

Al mattino spalanca le finestre delle camere per 10 minuti.

Per eliminare l’anidride carbonica e l’umidità prodotta durante il sonno.

Come ti ho già spiegato, dovrai avere l’accortezza di chiudere poi soprattutto le finestre sul lato soleggiato della tua casa.

NOTTE 10min

PERIODO INVERNALE

Nei periodi freddi, oltre al ricambio d’aria, dovrai anche fare attenzione a non raffreddare troppo gli ambienti.

Disperdendo energia preziosa.

Adotterai quindi una strategia diversa.

Ti consiglio di spalancare, anche in questo caso, alcune finestre, però per un tempo più breve, 5 minuti circa.

Fallo nel periodo più caldo della giornata, di solito verso mezzogiorno.

Lo puoi fare più volte in una giornata, soprattutto anche al mattino.

Per i motivi che ti ho già spiegato.

INVERNO 5min

Spalancando le finestre per breve tempo permetterai il ricambio d’aria evitando però che i muri si raffreddino.

Una volte chiuse le finestre, la temperatura tornerà in breve tempo al livello iniziale.

Evita di utilizzare la posizione di ventilazione (a ribalta) nei periodi invernali.

La posizione a ribalta infatti, non permette un ricambio d’aria efficace.

Ma piuttosto una dispersione di energia.

condensa finestre legno

05 CONCLUSIONI

Come hai visto puoi adottare delle strategie efficaci, per ridurre la condensa e la muffa dentro casa tua.

Lo puoi fare subito.

Appena terminata la lettura!

Abbiamo approfondito assieme

  1. Cos’è la condensa e perché sui vetri

  2. Perché si forma la Muffa

  3. Muffa in camera da letto

  4. Condensa finestre rimedi

  5. Conclusioni

Come ben capisci sono trucchi che ti permettono di tamponare momentaneamente il problema.

Non di risolverlo però completamente.

Ma esistono soluzioni definitive ed efficaci.

Che ti permetterebbero ti rendere realmente confortevole la tua abitazione.

E vivere terribilmente meglio.

Lo vedremo nei prossimi articoli.

  • Hai anche tu muffa sulle finestre?

  • Dove in particolare?

  • Cos’è che proprio non sopporti?

Lascia un tuo commento qui sotto!

HAI BISOGNO DI AIUTO?
Per qualsiasi dubbio o chiarimento, inviami una Tua richiesta.
Me ne occuperò personalmente.
* campi richiesti
Odio lo SPAM.
I tuoi dati sono al sicuro.