CONTROTELAIO Finestra

Falso telaio, controtelaio, cassamorta o cassaviva?

Se desideri costruire o ristrutturare casa ti confronterai spesso con questi termini. 🙁

Perché, nell’acquisto dei tuoi nuovi serramenti, è importantissimo verificare anche come verrà effettuata la posa.

Un’installazione corretta, ti permetterà di mantenere le prestazioni del tuo serramento.

Anche una volta installato.

In caso contrario rischieresti di scegliere un ottimo serramento.

Ma una volta installato potrebbe “far acqua” da tutte le parti.

Oltre a crearti seri problemi.

E succede spesso.

Sono sicuro che non è quello che desideri!

Nell’installazione dei tuoi nuovi serramenti è bene curare due punti molto importanti.

Chiamati anche nodi.

Stiamo parlando infatti del NODO PRIMARIO e del NODO SECONDARIO.

Il nodo primario è il punto di raccordo fra parete e controtelaio.

Mentre il nodo secondario rappresenta il punto di collegamento fra controtelaio e serramento.

La perfetta progettazione e realizzazione dei due nodi ti permette di evitare

Il controtelaio gioca un ruolo fondamentale.

Per raggiungere gli obiettivi che abbiamo appena visto.

Per questo oggi ti spiegherò passo-passo:

  1. Cos’è un controtelaio

  2. A cosa serve

  3. Quali le tipologie disponibili

  4. Quale lo spessore

  5. Finestra senza controtelaio

#1 CONTROTELAIO PER FINESTRA: cos’è

Il controtelaio è un elemento costruttivo che viene interposto fra serramento e parete.

Permette innanzitutto di completare tutte le opere edili come

  • impianti
  • intonaci
  • isolamento a cappotto
  • pitture

Consentendo quindi di installare il serramento solo alla fine.

Un lavoro quindi preciso e pulito per evitare che il serramento venga danneggiato.

Durante le opere di finitura.

controtelaio per finestra

#2 CONTROTELAIO FINESTRA: cosa serve

Devi sapere che il controtelaio per serramenti è un elemento tipicamente italiano.

Negli altre nazioni infatti è abitudine fissare direttamente il serramento alla muratura.

Spesso prima di applicare gli intonaci.

Oltre a permettere un lavoro preciso e pulito, il controtelaio presenta però anche altri importanti vantaggi:

  • un adeguato fissaggio del serramento alla muratura
  • una corretta sigillatura per prevenire infiltrazioni e dispersioni
  • un buona tenuta termica del serramento
  • nessun ponte termico
  • una buon isolamento acustico

Per poter effettuare l’installazione dei tuoi infissi, seguendo i più recenti SISTEMI DI POSA.

#3 TIPOLOGIA CONTROTELAIO FINESTRE

Esistono varie tipologie di controtelaio differenti per

  • FORMA
    • liscio ad “L” o monoblocco
  • MATERIALE
    • legno, materiale plastico o metallo

Ti avviso già che, il controtelaio in metallo, andrebbe evitato assolutamente.

Essendo il metallo un pessimo isolante ! 🙁

La presenza del controtelaio molte volte è indispensabile, e permette una posa a regola d’arte del serramento.

Per mantenere così le prestazioni anche una volta installato.

Il controtelaio deve però essere posizionato e fissato con i giusti accorgimenti.

E sigillato utilizzando materiali specifici per impedire il passaggio di

  • acqua
  • aria
  • vapore
  • rumore
controtelaio finestra: tipologie

#4 SPESSORE CONTROTELAIO FINESTRE

Non esiste uno spessore universale del controtelaio.

Che possa andar bene in ogni condizione.

Lo spessore del controtelaio deve essere definito in base a:

  1. spessore del serramento che dovrà alloggiare
  2. stratigrafia della muratura
  3. posizionamento sulla muratura (filo interno, in mazzetta, filo esterno)
  4. presenza di eventuali accessori (scuro, zanzariera, frangisole, avvolgibile)
  5. raccordo con lo strato isolante (cappotto, intercapedine)

Come vedi sono molte le variabili che influenzano la costruzione del controtelaio.

Ogni edificio, sia esso nuovo o in fase di ristrutturazione/riqualificazione, richiede una progettazione mirata.

#5 FINESTRA SENZA CONTROTELAIO

Può capitare che, in alcuni casi, non sia possibile utilizzare il controtelaio.

Perché non è presente o perché non si può, per vari motivi, installare.

In questo caso è quindi presente solo un nodo ovvero il collegamento fra serramento e muratura

  • E’ un problema risolvibile?
  • E’ possibile installare un serramento senza controtelaio?

Ho una buona notizia per te: SI è possibile! 🙂

Ma a patto che tu segua alcuni 4 accorgimenti indispensabili.

Vediamoli uno ad uno!

#1 PONTI TERMICI

Elimina, se possibile, tutti i ponti termici presenti nel vano finestra.

Come ad esempio

  • il davanzale in marmo
  • il muro perimetrale
  • l’eventuale cassonetto dell’avvolgibile.

#2 SIGILLATURA

Attenzione!

La sigillatura deve essere progettata e realizzata con metodo e materiali adeguati.

Per evitare infiltrazioni di

  • aria
  • acqua
  • e vapore.

Ma anche la formazione di condensa e muffa.

Per una sigillatura efficace la superficie della muratura perimetrale deve essere sufficientemente regolare.

.

finestra senza controtelaio

#3 FISSAGGIO

Deve essere verificata la consistenza e la tipologia del perimetro della muratura.

Per definire così un metodo di fissaggio adeguato.

Ed evitare che il serramento ti cada, prima o poi, in testa! 🙂

#4 POSIZIONAMENTO

La posizione del nuovo serramento deve essere stabilita anche in base alla stratigrafia della muratura.

Verificando la presenza di materiale isolante od intercapedini.

E stabilire il posizionamento termicamente migliore.

Potrai così decidere se fissare il serramento

  • a filo interno
  • a filo esterno
  • in mazzetta, ovvero all’interno dello spessore della parete

xx CONCLUSIONI

Ora sai cos’è un controtelaio.

E perché è importante tenerlo in seria considerazione.

Nell’acquisto dei tuoi nuovi serramenti.

Ma anche cosa fare, se non è possibile l’installazione.

  • Qualche dubbio?

  • Qualcosa non ti è chiaro?

Lascia un TUO COMMENTO alla fine di questo articolo.

Ti risponderò al più presto.

HAI BISOGNO DI AIUTO?
Per dubbi o chiarimenti su quello che hai letto, lascia un tuo COMMENTO, alla fine dell'articolo.
(non utilizzare il form)

Se hai domande relative ai tutorial che creo su Youtube,
usa i commenti sotto ai video.

Se invece sei disposto ad investire sulla tua Casa, inviami una Tua richiesta (utilizzando il form), descrivendo il tuo problema.
Me ne occuperò personalmente.

Grazie!
* campi richiesti